Incontro con Bruno Gambarotta

Incontro con Bruno Gambarotta

9 Novembre 2022 Off Di Redazione
Condividi la notizia...

Gambarotta vuole offrire in modo simpatico le sue riflessioni – insieme a letture da diversi testi e a tanti aneddoti colti sfogliando migliaia di pagine – al pubblico novarese: di una città, cioè, che, volente o nolente, al centro del Risorgimento ci è finita.

L’Associazione Amici del Parco della Battaglia onlus – nel quadro delle iniziative a sostegno della raccolta fondi per il progetto “Un Museo risorgimentale 4.0”, sostenuto da Fondazione Comunità del Novarese onlus all’interno del bando “Tutela e Valorizzazione. Patrimonio della Comunità” – ha organizzato un incontro con il noto scrittore, giornalista e conduttore televisivo Bruno Gambarotta sul tema “Risorgimento: culto, cronaca e interpretazione”, che si terrà sabato 12 novembre prossimo alle ore 17,00, al Castello di Novara (piazza Martiri della Libertà 3, accesso possibile anche dall’Allea), Salone al 1° piano dell’ala Ovest.

L’iniziativa è aperta a tutti: l’ingresso è libero, sino ad esaurimento posti.

Bruno Gambarotta – in seguito all’intervento tenuto in occasione della inaugurazione del museo “ExpoRisorgimento”, il 23 ottobre 2021 – ha effettuato molte letture e approfondito diversi temi su un periodo storico, quello risorgimentale, affascinante e ricco di idee, personaggi e avvenimenti, ma in realtà poco conosciuto e spesso bistrattato.

Nel titolo “culto” sta per la mitizzazione che si è fatta del Risorgimento, pur in forme diverse, dopo l’Unità d’Italia e fino al Ventennio fascista; “cronaca” è l’insieme dei fatti, degli eventi, letti nel loro contesto; “interpretazione” traduce le diverse idee che si sono create riguardo questo periodo a partire dalla metà del ‘900.

Gambarotta vuole offrire in modo simpatico le sue riflessioni – insieme a letture da diversi testi e a tanti aneddoti colti sfogliando migliaia di pagine – al pubblico novarese: di una città, cioè, che, volente o nolente, al centro del Risorgimento ci è finita.

Condividi la notizia...