Nuove opere pubbliche ad Arona che fa squadra con Meina

Nuove opere pubbliche ad Arona che fa squadra con Meina

18 Marzo 2022 Off Di Redazione
Condividi la notizia...

Un lavoro incessante e lungimirante premia Arona che dal 2010 ha avviato una serie di opere pubbliche per oltre 26 milioni di euro di cui 20 milioni solo dal 2015 al 2020.

Una vera e propria “Rivoluzione” ad Arona che proseguirà fino al 2025 dove si prevede la copertura economica dei progetti grazie a contributi di Stato dal PNRR.

Le opere Aronesi che spiccano tra le tante sono la Pista ciclabile che unirà il Parco del Lagoni di Mercurago, area protetta dal 1980 che comprende una zona di torbiera, pascoli dedicati all’allevamento dei cavalli purosangue e una fascia boscata, alla zona di via Montenero e Cadorna unendosi poi alla pista del lungolago di Arona e in direzione Dormelletto.

A margine della pista anche gli Orti Urbani con la realizzazione di circa 30 appezzamenti di varie estensioni, ciascuna con i servizi essenziali come un ricovero per attrezzi e accesso alla rete idrica, il tutto con l’utilizzo di elementi vegetali studiati per creare percorsi aperti a tutti.

Anche il sottopasso Riviera in Arona, prevede una forte riqualificazione, potenziando la mobilità ciclo\pedonale, con divieto di transito ai veicoli (eccetto gli autorizzati), illuminando con moderni LED e cercando di valorizzare l’area anche con informazioni turistiche.

Tra i lavori pubblici in arrivo dopo tre anni di continue variazioni, con un contributo regionale di 40.000 Euro, anche lo Skatepark, che darà modo ai giovani che vivono la città di avere un luogo aggregativo, sportivo e inclusivo.

Sarà una città ancora più vivibile dove il centro sarà ancora più unito alle zone meno centrali e l’uso della bicicletta diventerà il principale mezzo di trasporto ma anche di svago.

È un progetto di riqualificazione su un’area densamente popolata, che vede anche il riordino delle superfici e regole di utilizzo che ne preservino il decoro, così come viene già fatto in grandi città come Milano e Londra.

Sarà realizzato un “Mini Golf”, rifatto il campo di calcio con erba sintetica e dotato di illuminazione di ultima generazione, che si aggiungono ad altre opere per una richiesta totale di oltre 4.5 milioni di Euro dei quali circa 1 milione per l’area di Meina e circa 4 milioni per Arona.

Ci sono forti probabilità che potremo rientrare nella seconda fase dell’erogazione, dice il ViceSindaco e Assessore ai lavori pubblici Alberto Gusmeroli, se non nella prima (unicamente perché i fondi totali del Bando è di soli 340 milioni totali) e questo unicamente perché NOI CI CREDIAMO fortemente ed è il modo migliore per riuscirci!

Condividi la notizia...