Oggi alle 15.00 il Finissage della Mostra “La cura e l’abbandono” in Arona

Oggi alle 15.00 il Finissage della Mostra “La cura e l’abbandono” in Arona

28 Novembre 2021 Off Di Redazione
Condividi la notizia...

Presso la sala polifunzionale dell’Associazione Culturale VIBRA di Arona, Lago Maggiore,  è stato preparato il Finissage (fine mostra) oggi 28 novembre 2021, con molte sorprese e partecipazioni importanti.

Questa la scaletta:

Ore 15.00 Presentazione Associazione Culturale Vibra

Ore 15.20 I Burattini di Chicco Colombo dialogano con la fotografa

Ore 15.45 Intervento dell’Architetto Elena Bertinotti sul recupero e restauro delle sale al piano terra di Villa Nigra a Miasino NO

Ore 16.15 Visione Video Documentario restauro Villa Nigra

Ore 16.30 Presentazione programma eventi e brindisi

La Cura e l’Abbandono è un progetto che nasce nel 2017 come testimonianza di luoghi in abbandono tra la Lombardia e la Toscana. L’interesse tuttavia per edifici dismessi e in decadenza nasce già da molti anni e oggi è diventato una mostra fotografica.

L’esposizione presenta 28 fotografie in bianco e nero che ritraggono aziende in disuso, abitazioni, casali e un manicomio, accompagnati talvolta dalla presenza dei burattini di Chicco Colombo, a simbolo di una presenza vitale che c’è stata e che ancora in qualche modo è presente nei ricordi di chi li ha vissuti.

Durante il finissage, Chiccco Colombo sarà moderatore di dialogo tra la fotografa e i burattini che hanno posato per lei.

Interessante l’intervento dell’Architetto Elena Bertinotti, la cui filosofia dello studio si fonda su tre principi: costruire in modo funzionale, sostenibile e con la capacità di coinvolgere tutti i sensi e gli aspetti spaziali, materici e percettivi.

Sarà anche proiettato il Video Documentario realizzato dall’Associazione Vibra con il sostegno del Comune di Miasino, della ristrutturazione piano terra di Villa Nigra a Miasino (NO).

Fissare nella memoria la vita che scorre. Restituire identità a luoghi dimenticati. Prendersi cura delle cose che sono ora e che non saranno più.

Fotografo per diletto, cosa che fa di me una fotografa dilettante. Uso prevalentemente il bianco e nero perchè mi permette di dare corpo all’emozione che mi suscita quello che fotografo, soprattutto luoghi di vita (vissuta o attuale) e persone.”

Preso blog della fotografa: www.saragorlini.wordpress.com

Per l’Associazione Culturale VIBRA è stato un vero piacere iniziare (la sede è stata inaugurata il 23 novembre 2021) con la mostra di Sara Gorlini, assieme a quella pittorica di ADA, “83 anni al tempo del covid” che rimarrà fino al 31 dicembre 2021.

Tutte le nostre attività si dirigono verso gli obiettivi dell’Agenda 2030 in special modo per ciò che riguarda la Cultura sostenibile e l’inclusione.

Siamo contenti di tutti i supporti ricevuti e delle proposte che giornalmente riceviamo, segno che siamo sulla giusta strada.  

La nostra intenzione è a breve di aprire una grande campagna di tesseramenti in modo da dare la possibilità a chiunque di poter usufruire appieno della nostra struttura e attività, dichiara Riccardo Reina Presidente di VIBRA.

INFORMAZIONI

Prenotazione obbligatoria – Posti limitati

+39 335 761 8489

direzione@vibra.site

www.vibra.site

Location:

Associazione Culturale VIBRA

Arona Via Torino 23

28041 NO

Finissage Sara Gorlini

Condividi la notizia...