Servizio istruzione: evento finale del Progetto “Dopo di noi, Mai uno meno”

Servizio istruzione: evento finale del Progetto “Dopo di noi, Mai uno meno”

14 Aprile 2022 Off Di Redazione
Condividi la notizia...

Evento conclusivo per il progetto del Servizio Istruzione della Provincia di Novara “Dopo di noi, mai uno di meno”, iniziativa finalizzata all’inclusione degli alunni disabili nelle Scuole secondarie di secondo grado finanziata da Fondazione Crt.

Come si ricorderà, lo svolgimento del progetto, avviato lo scorso anno, è stato organizzato e coordinato dalla psicologa Sara Maurano insieme con l’associazione Angsa di Novara e la collaborazione dell’associazione “Enrico Micheli”, realtà che supportano le famiglie con casi di autismo.

L’obiettivo è stato quello di creare occasioni di dialogo con gli studenti per affrontare il tema dell’autismo, favorendo una maggior inclusione degli alunni autistici, portando la classe a una maggior conoscenza delle potenzialità e delle difficoltà della persona autistica e aiutando la stessa classe e il corpo docenti ad avere una maggior consapevolezza dei disturbi sensoriali che spesso sono uno dei maggiori ostacoli per una possibile inclusione a scuola e nel mondo.

“Dopo di noi, mai uno di meno” è dunque giunto alle sue battute finali e si concluderà con l’evento “Spectrum musica”, che avrà luogo alle 18.30 del 21 aprile nel salone dell’Arengo del Broletto di Novara: saranno coinvolte le scuole che hanno aderito al progetto e, oltre ad Angsa ed “Enrico Micheli”, le associazioni “Il Timone”, “Ashd”, “Prisma” ed “Helios”.

Il programma prevede, dopo un momento introduttivo, e la relazione “La sindrome di Asperger e la musica”, seguita dall’esecuzione di alcuni brani di Johann Sebastian Bach e di Eugène Ysaÿe, con esecuzioni di Alessandro Perpich e la direzione artistica del professor Emanuele Valle.

Mai uno di meno

Condividi la notizia...