COSPIQUO INVESTIMENTO PER RISCALDARE GLI EDIFICI PUBBLICI

COSPIQUO INVESTIMENTO PER RISCALDARE GLI EDIFICI PUBBLICI

5 Marzo 2021 Off Di Redazione
Condividi la notizia...

OLTRE 500.000 EURO DI INVESTIMENTI PER LE CENTRALI TERMICHE E GLI IMPIANTI DI RISCALDAMENTO DEGLI EDIFICI DELLA PROVINCIA
<<Questi investimenti dimostrano sia l’attenzione che l’Amministrazione riserva ai beni di proprietà della Provincia, sia anche l’attenzione nei confronti del mondo della scuola e di tutti dipendenti che lavorano per l’Ente>>.

Il vicepresidente delegato al Patrimonio Michela Leoni e il consigliere delegato all’Edilizia scolastica Andrea Crivelli anticipano con queste parole, gli importanti interventi previsti per i prossimi mesi che consentiranno le sostituzioni di alcune centrali termiche e la messa in sicurezza degli impianti di riscaldamento in diversi edifici scolastici.

<<Va ricordato – spiegano il vicepresidente e il consigliere – che, successivamente all’affidamento e nelle more della stipula del contratto, si è reso necessario eseguire alcune lavorazioni per garantire il proseguimento del servizio di erogazione calore. Da parte dell’Amministrazione è stato scelto di coprire questa serie di interventi con uno stanziamento a bilancio di fondi propri pari a 430.000 euro più Iva, ovvero 524.600 euro. Si tratta di uno sforzo davvero significativo che ci consentirà innanzitutto, il completo rifacimento della centrale termica di palazzo Natta, intervento atteso da anni e ormai indifferibile, con una spesa di circa 112.000 euro comprensiva di Iva. A questo intervento si aggiungerà anche il completo rifacimento della centrale termica al Liceo di Gozzano, per il quale sono previsti 80.000 euro più Iva. In entrambi i casi, sono previste le pratiche per gli adeguamenti della sicurezza prevista dall’Inail, i lavori urgenti di adeguamento impiantistico per la rifunzionalizzazione degli stessi impianti. Questi lavori, sono stati resi possibili da una gestione oculata delle risorse a disposizione del nostro Ente, una gestione che finalmente, ci consente di mettere mano problematiche che attendevano da anni una soluzione efficace>>.

A ciò, si aggiungeranno altri interventi. <<Tra questi, quelli riguardanti la realizzazione della linea di alimentazione principale del riscaldamento dell’Istituto “Cavallini” di Lesa, con un intervento comprensivo delle opere murarie e la lavorazione di messa a norma e adeguamento per tutti gli Istituti scolastici del nostro territorio di competenza o di proprietà dell’Ente. Tra le opere, è presente un lunghissimo elenco di pressostati, termostati, valvole di sicurezza, a strappo, pompe, alcuni termosifoni, vasi di espansione, scambiatori. Tra gli interventi di maggiore entità – aggiunge a conclusione il consigliere Crivelli – sicuramente vanno evidenziati il sistema di ventilazione della centrale termica dell’Istituto “Fermi” di Arona, gli interventi su alcune perdite al Liceo classico e linguistico “Carlo Alberto”, al’Iti “Fauser” e al Liceo delle Scienze umane “Bellini” di Novara e al “Cavallini” di Lesa>>.

Lalla Negri – Ufficio stampa Provincia di Novara

Condividi la notizia...