Aperture speciali del Cultural Park del Lago Maggiore dal 26 dicembre al 9 gennaio 2022

Aperture speciali del Cultural Park del Lago Maggiore dal 26 dicembre al 9 gennaio 2022

23 Dicembre 2021 Off Di Redazione
Condividi la notizia...

Feste di Natale speciali al Museo Meina?

Il Cultural park del Lago Maggiore presenta avvincenti esperienze multimediali in 4D, oltre a visite negli spazi dedicati alla Natura, indicate per tutta la famiglia

Il Museo, gestito dalla Fondazione UniversiCà, sarà aperto tutti i pomeriggi dal 26 dicembre 2021 (Santo Stefano) al 9 gennaio 2022, capodanno escluso. Per visitare i percorsi è richiesta la prenotazione obbligatoria sul sito www.museomeina.it

“Imago, esplorazioni tra micro e macro mondo” è l’originale allestimento interattivo che racconta grandi scoperte passate per il Lago Maggiore; da quelle della famiglia Faraggiana che portò animali e piante esotiche negli spazi dove ora sorge il Museo, alle esplorazioni nello spazio grazie al programma spaziale Copernicus firmato a Baveno.

«Il percorso Imago – racconta il direttore del Museo Meina, Gianni Dal Bello – è strutturato come un viaggio a tappe; in quest’avventura un mago virtuale accompagna i visitatori in un susseguirsi di personaggi, colpi di scena e grandi effetti multimediali per rendere pienamente immersiva l’esperienza, tra ologrammi, proiezioni architetturali ma anche nebulizzazioni e tempeste virtuali».

A questo viaggio digitale si uniscono visite nella graziosa cornice del parco dello Chalet, affacciato sul Lago, con vista sulla Rocca Borromea. Qui gli operatori accompagnano il pubblico raccontando la storia del luogo tra le essenze botaniche, alcune con fioriture invernali, e curiosità sul mondo della Natura.

All’ingresso del grande parco collinare ci sono poi le antiche serre «che la nostra Fondazione ha recuperato alcuni anni fa e dove si possono ammirare piante e fiori oltre a un percorso con immagini di farfalle e altri insetti del territorio».

A chiudere l’esperienza al Museo anche un’area progettata per i più piccoli dove i bambini possono liberare la loro creatività, colorando disegni tematici che dopo pochi istanti saranno trasformati in cartoon davanti ai loro occhi.
Al Museo Meina un mondo a misura di famiglie, «che amiamo coccolare per spiegare che la cultura passa anche dalla capacità di raccontare e sorprendere – conclude il direttore – e alle quali daremo un simpatico dono a ricordo della visita in queste feste».

Condividi la notizia...