L’Arona Golf Club di Borgoticino per la Struttura Cure Palliative/Terapia del dolore/Hospice dell’Asl Novara

L’Arona Golf Club di Borgoticino per la Struttura Cure Palliative/Terapia del dolore/Hospice dell’Asl Novara

27 Aprile 2022 Off Di Redazione
Condividi la notizia...

L’Arona Golf Club di Borgoticino rinnova il suo sodalizio con la Struttura Cure Palliative/Terapia del dolore/Hospice dell’Asl Novara che garantisce l’assistenza in ambulatorio, al domicilio e presso l’Hospice, declinando il concetto astratto di solidarietà in realtà, in grado di restituire speranza alle persone più fragili e aiutando anche a ritrovare quei valori fondanti della nostra vita.

<Ancora una volta ringraziamo la Sig.ra Olga Briguccia e l’Arona Golf Club di Borgoticino che, in ricordo del signor Domenico (Mimmo), hanno raccolto i fondi che saranno utilizzati per l’acquisto di attrezzature destinate all’assistenza ai pazienti ricoverati presso l’Hospice.

Gesti di tale sensibilità e attenzione nei confronti del nostro lavoro, ma soprattutto dei nostri malati, rende prezioso oltre che utile il dono che ci è stato fatto e merita la nostra riconoscenza> afferma Sandra Grazioli, Dirigente Medico Responsabile S.s.d. Cure Palliative/Terapia del dolore/Hospice dell’Asl NO.

<Esistono malattie inguaribili, ma non esistono pazienti incurabili: partendo da questo assioma, il modello assistenziale delle Cure Palliative mette al centro della cura la persona malata con la sua famiglia, rispondendo a quei bisogni fisici spirituali, psicologici e sociali che si presentano e si delineano nella fase evolutiva di malattia.

Le cure palliative non sono una sospensione della cura, ma un prendersi cura del paziente mettendo in atto tutti quegli interventi terapeutici assistenziali utili, necessari e proporzionali per quel malato in quel definito stadio di malattia -– prosegue.

L’obiettivo ultimo è quello di offrire la miglior qualità di vita possibile, ridurre la sofferenza inutile, la disperazione e il senso di abbandono caratteristici delle malattie inguaribili>.

<Abbiamo toccato con mano la professionalità e la competenza del personale del Servizio  e dell’hospice attraverso quanto accaduto a Mimmo, che ha toccato profondamente tutti noi, e per ricordare il nostro socio e amico, ogni anno ci poniamo come obiettivo quello di raccogliere fondi per contribuire concretamente all’attività svolta dagli operatori sanitari che si prendono cura del malato e di chi gli è accanto fino alla fine – dichiara Simone Bianchi, Presidente dell’Arona Golf Club di Borgoticino.

È nostra intenzione proseguire con questo sodalizio e, contribuendo così con piccoli gesti a dare delle risposte a tutti quelli che affrontano un momento così delicato della vita>.

Condividi la notizia...