In occasione dell’8 Marzo la Provincia si confronta con il Centro Anti Violenza

In occasione dell’8 Marzo la Provincia si confronta con il Centro Anti Violenza

8 Marzo 2022 Off Di Redazione
Condividi la notizia...

In occasione dell’8 marzo, Giornata internazionale della donna, la Provincia di Novara “come ogni anno – spiega il consigliere delegato alle Pari opportunità Annaclara Iodice – patrocina e promuove tutte le iniziative organizzate dai Comuni del territorio.

Lo scorso 3 marzo abbiamo organizzato una riunione di carattere tecnico e operativo sui casi di violenza alla quale hanno partecipato i rappresentanti della Procura della Repubblica e della Questura e gli operatori e i responsabili del Centro Antiviolenza di Novara e del Centro Antiviolenza Area Nord.

L’obiettivo era quello di mettere in contatto gli operatori dei centri antiviolenza del territorio con l’autorità giudiziaria e la Questura per facilitare i percorsi per la soluzione delle problematiche legate ai casi di violenza che si presentano al personale dei due Centri.

Le principali problematiche emerse riguardano il tema dell’allontanamento del maltrattante attraverso l’applicazione degli strumenti normativi a disposizione. Lo scambio di informazioni è servito a tutti i partecipanti per trovare soluzioni condivise sempre nel rispetto degli strumenti normativi a disposizione.

L’incontro – prosegue il consigliere – ha visto anche un confronto – sulle forme di recupero e riabilitazione dei soggetti maltrattanti: a seconda dei casi, infatti, potrebbero essere utili interventi repressivi oppure interventi di recupero attraverso percorsi psicologici e di formazione.

Gli operatori del territorio, visto il trend crescente, stanno da tempo lavorando rispetto a questo problema e sul nostro territorio sportelli di ascolto sul disagio maschile che auspichiamo siano sempre più sostenuti.

Infine ci siamo confrontati anche sul Centro giustizia ripartiva, organismo che, inizialmente, era rivolto solo ai minori, ma che ora è stato esteso anche agli adulti, ovviamente con percorsi diversi: tutti i partecipanti all’incontro si sono impegnati a valutare la possibilità di ampliare l’utilizzo delle forme di recupero”.

Il consigliere annuncia infine che “per il prossimo 15 marzo sarà convocata a palazzo Natta la Commissione provinciale Pari opportunità per condividere problematiche, proposte e progetti per il futuro”.

Condividi la notizia...