Empowerment femminile e discriminazioni di genere

Empowerment femminile e discriminazioni di genere

23 Agosto 2021 Off Di Redazione
Condividi la notizia...

L’iniziativa di Ensemble Company, compagnia diplomata alla Scuola del Teatro Musicale di Novara, nel programma delle “Notti di Cabiria” in attesa dello spettacolo Psyché.

La premiazione del testo vincitore il prossimo 2 settembre.

La giovane compagnia e associazione culturale Ensemble Company, nata da STM – Scuola del Teatro Musicale di Novara, sarà a Casa Bossi a Novara (Baluardo Quintino Sella 16, ingresso da via Pier Lombardo) dal 2 al 4 settembre per dare voce alle disuguaglianze di genere, all’empowerment femminile e alla comunità LGBTQIA+, nella cornice della rassegna “Le Notti di Cabiria”.

Giovedì 2 settembre alle ore 18 si terrà la premiazione, con letture, del vincitore del contest letterario nazionale GenerAzioni – Dalla penna al palco, iniziativa rivolta a ragazzi e ragazze tra i 16 e i 30 anni che a giugno sono stati invitati raccontare una loro vicenda personale oppure inventare un racconto sui temi dell’empowerment femminile, la disuguaglianza di genere o la comunità LGBTQIA+.

La giuria del premio è presieduta dal presidente di Ensemble Company, Daniele Bacci, e dalle organizzatrici del contest, Giorgia Lazzara e Rachele Leotta.

Già dal 22 agosto invece sarà visitabile, al piano terra di Casa Bossi nelle Sale del ‘700, la mostra Controstorie controgeneri con opere, sugli stessi temi del contest, raccolte dagli archivi di NovarArcobaleno e Collettivə Bruna, rispettivamente associazione LGBTQIA+ e gruppo donne di NovarArcobaleno di Novara, aperta tutti i giorni fino al 4 settembre dalle ore 10:30 alle ore 17.00

Un’armonia di colori e suggestioni racchiusi in un percorso ideato tra dipinti contemporanei e stendardi, testimonianze fotografiche e videoproiezioni di vita vera.

Il silenzio di un’esposizione unica per dare voce a chi lotta quotidianamente contro la discriminazione della comunità LGBTQIA+ e per tutti coloro che sostengono i principi dell’empowerment femminile.

L’intero percorso è stato proposto da Ensemble Company, in collaborazione con NovarArcobaleno e Collettivə Bruna, per far riscoprire le bellezze ed i misteri di Casa Bossi insieme ad esperienze non sempre accettate dalla società.

Il testo vincitore del contest letterario GenerAzioni – Dalla penna al palco, appositamente adattato, confluirà nello spettacolo itinerante di Ensemble Company Psyché, in scena a Casa Bossi il prossimo 3 e 4 settembre in più repliche, alle ore 19, 20, 21, 22, per massimo 15 spettatori cadauna (le prove sono già in corso a Casa Bossi, con la supervisione di Francesca Merli di Domesticalchimia).

Come consueto nelle “Notti di Cabiria”, lo spettacolo sarà preceduto da incontri/dibattiti di approfondimento, con testimonianze, a cura di NovarArcobaleno (3 settembre) e Collettivə Bruna (4 settembre), dalle ore 16:30.

La mostra Controstorie controgeneri, la premiazione del contest GenerAzioni – Dalla penna al palco e gli incontri pre spettacolo sono gratuiti, mentre i biglietti per lo spettacolo Psyché sono disponibili presso la biglietteria del Teatro Coccia (www.biglietteria.fondazioneteatrococcia.it).

Per l’accesso a Casa Bossi è necessario essere muniti di Green Pass.

Ensemble Company è una delle compagnie risultate vincitrici del bando nazionale Si può fare!, affidato per la Regione Piemonte al Comitato d’Amore per Casa Bossi, e finanziato dal Ministero del lavoro. La compagnia, con il contributo ricevuto, ha avviato il progetto Scoprire il Velo – Storie di GenerAzioni, tutorata da Cabiria Teatro, che mira a coinvolgere in maniera attiva la comunità e in particolare la popolazione più giovane tra i 16 e i 30 anni. Per info: www.ensemble.co.it/scoprireilvelo

La compagnia Cabiria Teatro (www.cabiriateatro.com) nasce nel 2014 dall’incontro della novarese  Elena Ferrari e di Mariano Arenella con lo scopo di divulgare la cultura del teatro e delle arti performative attraverso la produzione di spettacoli inclusivi, la didattica teatrale e l’organizzazione de Le notti di Cabiria, una rassegna nata e cresciuta a Novara  nella cornice di Casa Bossi e giunta nel 2021 alla quarta edizione col titolo Una città che sogna, dedicata al tema del sogno tra esperienza onirica e speranza nel futuro.

Fra le iniziative di questa edizione, che comprende anche una sezione interamente dedicata ai bambini col nome di “Evviva!” (progetto Cabiria Kids), sono compresi spettacoli teatrali per adulti e bambini, laboratori, microlaboratori  per bambini e bambine, incontri pre spettacolo e iniziative di inclusione sociale tra cui audiodescrizioni in diretta per il pubblico ipovedente o non vedente “Le notti per tutti” organizzate da UICI (Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti) e la diretta streaming nel reparto di pediatria dell’Ospedale “Maggiore della Carità” di Novara; entrambi i progetti sono sostenuti dalla Fondazione Comunità Novarese onlus.

L’edizione 2021 delle Notti di Cabiria è organizzata in collaborazione con fondazione “Piemonte dal vivo” e il sostegno del Comune di Novara, della Provincia di Novara, della “Fondazione Comunità Novarese onlus”, di “SCENA UNITA – per i lavoratori della Musica e dello Spettacolo”, un fondo privato gestito da Fondazione Cesvi in collaborazione con La Musica Che Gira e Music Innovation Hub, e di Fondazione CRT.

Per info e materiali:

info@cabiriateatro.com – tel. 3934084344

Condividi la notizia...