L’Archeomuseo di Arona in agosto diventa “By Night”

L’Archeomuseo di Arona in agosto diventa “By Night”

29 Luglio 2021 Off Di Redazione
Condividi la notizia...

Con il mese di agosto, l’Archeomuseo di Arona propone una serie di aperture speciali.

Viene offerta la possibilità di apprezzare il museo “by night” approfondendo ogni volta un tema diverso in compagnia della conservatrice archeologa e delle operatrici museali.

Le visite guidate si svolgeranno su prenotazione in due turni, uno con inizio alle 21.00, un secondo con inizio alle 21.45

L’ingresso al museo e l’accompagnamento sono GRATUITI, grazie al Comune di Arona che intende in questo modo offrire un servizio di divulgazione culturale adatto a un’ampia fascia d’età (da 8 anni in su).

Chiara AutunnoL’Assessore alla Cultura e Turismo, Chiara Autunno, presenta l’iniziativa: “Vogliamo dare un forte segnale di ripresa della vita culturale della nostra città, il museo ha ripreso ad ospitare i visitatori e nei giorni scorsi c’è stata la graditissima visita degli allievi della scuola dell’infanzia dell’Istituto Marcelline.

Vogliamo andare “oltre” e aprire le porte del museo in orari inconsueti e proponendo visite guidate tematiche che possano invogliare sia i residenti che i turisti a lasciarsi affascinare dai reperti che il nostro museo custodisce”.

Questo il programma delle serate:

Martedì 10 agosto – Tutto Arona. Presentazione dell’archeologia aronese a partire dalla vetrina con i reperti preistorici dai nuovi scavi, inaugurata in primavera, per proseguire con le testimonianze della seconda età del ferro e di epoca romana, tra cui la figura in terracotta della madre e la colombina in vetro soffiato, oggetti simbolo del museo.

Martedì 17 agosto – Monili e abiti. L’attenzione sarà focalizzata sulla sfera dell’ornamento personale e dell’abbigliamento, a partire dai bracciali in pietra neolitici, passando per gli spilloni dell’età del bronzo, le fibule e i bracciali dell’età del Ferro, le cavigliere celtiche, per arrivare alle collane di epoca romana, senza dimenticare i resti di tessuti e gli strumenti utilizzati per le lavorazioni tessili antiche.

Martedì 24 agosto – Tavola e cucina. Una serata tutta dedicata a scoprire cosa si poteva trovare sulla tavola dei nostri antenati e quale era la strumentazione di cucina per le preparazioni alimentari: dalle prime “pentole” in terracotta del Neolitico, a quelle dell’età del Bronzo, passando per i bicchieri da birra della cultura di Golasecca, i vasi a trottola e le grandi macine dei Celti di Dormelletto, per arrivare a olle, olpi e tegami di età romana e… scoprire tutto ciò che bolliva in pentola!

Martedì 31 agosto – Tutto Lagoni. Abbinando la visita alla piccola sezione del museo dedicata all’età del Bronzo e alle palafitte dei Lagoni di Mercurago con la visita alla mostra allestita nella sala didattica e alla visione di video/proiezione sul maxischermo presente in museo si andrà alla scoperta dello straordinario sito palafitticolo, il primo scoperto in Italia, che quest’anno festeggia i 10 anni di inserimento nel patrimonio UNESCO con la rete transnazionale delle palafitte dell’arco alpino.

Ogni sera verranno proposti due turni di visita guidata uno alle 21 e uno alle 21.45. 

Prenotazione obbligatoria tel. 0322 48294 o mail archeomuseo@comune.arona.no.it

Si ricorda che in base alle nuove normative per accedere ai musei è necessario essere muniti di green pass.

ArcheoMuseo Khaled al-Asaad 
Piazza San Graziano, 36
28041 Arona (NO)
+ 39 0322 48294
museo arona ingressi serali
Condividi la notizia...