Vittoria del Progetto “Sport&Oltre” per Gabriele Iacchini

Vittoria del Progetto “Sport&Oltre” per Gabriele Iacchini

20 Aprile 2021 Off Di Redazione
Condividi la notizia...

NOVARA – Si chiama Gabriele Iacchini il giovane premiato per la Provincia di Novara nell’ambito del concorso di idee del progetto “Sport&Oltre”, promosso da Anci Piemonte e dall’UPI con la collaborazione delle Province di Asti, Biella, Novara e Vercelli e con la partecipazione di UniAstiss, Fondazione Links e Liceo Scientifico “F. Vercelli” di Asti.

L’annuncio è stato dato nella mattinata di lunedì12 aprile, durante l’evento online conclusivo del percorso di formazione previsto dal progetto al quale ha partecipato il Consigliere delegato allo Sport e Politiche giovanili Ivan De Grandis.

<<“Sport&Oltre – spiega il Consigliere delegato allo Sport e Politiche giovanili Ivan De Grandis – ha visto il riconoscimento a giovani che hanno saputo proporre idee innovative e realizzabili all’interno del territorio di appartenenza. Gabriele Iacchini si è imposto sugli altri tre progetti selezionati per la Provincia di Novara con “Lago Maggiore Calisthenics”.

Si tratta di un percorso o una zona per allenamento a corpo libero, o Calisthenics, disciplina per tutte le età e tutti i livelli di allenamento che richiede pochissima attrezzatura e ha un alto valore aggregativo, che potrebbe inoltre contribuire a riqualificare spazi verdi dismessi, così da dare una nuova accezione culturale e sociale a determinate aree dei paesi, oltre che a creare intorno una comunità di persone attive, in salute ed educate al concetto di spazi collettivi.

Un messaggio positivo, quello della possibilità di praticare sport all’aperto, con ampie possibilità di distanziamento e sicurezza, che arriva in un periodo come quello che stiamo vivendo a causa dell’emergenza sanitaria, durante il quale la pratica sportiva è stata spesso fortemente penalizzata.

Personalmente ho apprezzato il fatto che “Lago Maggiore Calisthenics” sia caratterizzato dall’idea di creare una vera e propria comunità che possa accogliere da un lato i praticanti maggiormente interessati alla disciplina e dall’altro, persone con conoscenze e competenze nel settore: un obiettivo questo, che ha colpito anche la giuria.

Gabriele Iacchini ha inoltre ben esplicitato che, per la realizzazione del progetto, è fondamentale il dialogo e la collaborazione con le varie Amministrazioni locali nella definizione di zone e modalità di realizzazione, oltre alla collaborazione con partner tecnici, fornitori delle strutture e con allenatori e società sportive del territorio.

Il progetto auspica inoltre il coinvolgimento delle scuole per educare le nuove generazioni ai benefici del movimento e al rispetto ambientale.

Personalmente – commenta il consigliere – posso dire che, come la Provincia ha sostenuto la bontà del progetto “Sport&Oltre” quale grande opportunità di formazione per i nostri giovani, ci sarà anche la disponibilità a intervenire per le proprie competenze affinchè “Lago Maggiore Calisthenics” possa diventare una realtà davvero unica per il nostro territorio>>.

sportMolto soddisfatto per l’esito del concorso di idee è ovviamente, anche il vincitore che si è aggiudicato un contributo di 1.000 euro come base per poter cantierizzare il progetto.

<<Ho 24 anni – dice di sé Gabriele Iacchini – e mi sono laureato lo scorso anno in Scienze motorie con il massimo dei voti. Abito a Invorio e nel mio paese, da circa due anni, collaboro con l’associazione “Arealibera”.

Sono istruttore di Calisthenics e di altre discipline: il mio progetto, pensato in particolare per il Comune di Arona in quanto realtà del lago Maggiore particolarmente attrattiva dal punto di vista turistico, è in realtà declinabile non solo alle altre realtà lacustri, ma all’intero Novarese.

Il progetto infatti, ha come obiettivo quello di collegare in maniera sapiente allenamento e natura e può essere un interessante modo di valorizzare lo sport in una realtà provinciale.

Lago Maggiore Calistehenics” prevede inoltre la creazione di un’app con la quale gli utenti possono ricevere informazioni riguardo ad eventi, contattare esperti e istruttori e avere una guida vera e propria durante lo svolgimento delle loro attività attraverso l’integrazione delle strutture con dei semplici QR code scansionabili mediante il medesimo strumento.

Mi auguro ovviamente – conclude il vincitore novarese di “Sport&Oltre” – che questo sogno possa diventare una realtà per numerose persone>>.

Lalla Negri – Ufficio stampa Provincia di Novara

Condividi la notizia...