RECOVERY PLAN: NUOVO INCONTRO TRA  LA PROVINCIA E I SINDACI DEL TERRITORIO

RECOVERY PLAN: NUOVO INCONTRO TRA LA PROVINCIA E I SINDACI DEL TERRITORIO

22 Marzo 2021 Off Di Redazione
Condividi la notizia...

NOVARA – Si aggiorneranno per un confronto finale il 20 marzo, prima dell’invio dei documenti alla Regione Piemonte, i sindaci del territorio che nel pomeriggio di ieri, su iniziativa della Provincia di Novara, si sono ritrovati in modalità videoconferenza, per discutere Individuare le opere ritenute strategiche per lo sviluppo del territorio e poter beneficiare per la realizzazione, dei fondi che saranno resi disponibili dallo Stato con il Recovery plan.

<<Sabato mattina – spiega il consigliere delegato ai Lavori pubblici e Viabilità Marzia Vicenzifaremo il punto della situazione.

La riunione attuale ci è servita per rispondere ai dubbi espressi dai alcuni partecipanti: i nostri Uffici si sono resi ancora disponibili per assistere in questi giorni, i Comuni che avessero particolari necessità per quanto riguarda la compilazione delle schede progetto.

Va precisato che alcune delle proposte che arriveranno dai vari Enti locali rientreranno nei capitoli generici per i quali la Regione ha già predisposto un piano d’impiego dei finanziamenti del Recovery: si tratta di una grande opportunità per il nostro territorio e il clima di collaborazione nel quale ci siamo confrontati dimostra che tutti noi Amministratori abbiamo compreso l’importanza di un lavoro congiunto>>.

Per quanto riguarda la Provincia, <<gli uffici hanno già predisposto un elenco di opere per le quali esistono già progetti: tra queste – aggiunge in proposito il consigliere – il secondo lotto dei lavori di costruzione tratto Varallo – Pombia – SS.32, i lavori di costruzione della bretella di raccordo con la Strada Provinciale n. 33 “Gozzano – Oleggio Castello”, i lavori del primo e secondo lotto di costruzione della variante di Casalvolone, i lavori di costruzione della variante nord-est all’abitato di Momo, i lavori di costruzione della variante sud-est all’abitato di Momo, i lavori di costruzione della variante nord-est all’abitato di Carpignano Sesia, i lavori di costruzione della variante sud all’abitato di Castelletto Ticino, i lavori di costruzione di una nuova rotatoria in Comune di Grignasco, i lavori di costruzione di una nuova rotatoria in Comune di Cavaglietto, i lavori di allargamento sede stradale tratto Cameri- Galliate, i lavori di allagamento della sede stradale ponte escluso della strada Provinciale n.527 della “Malpensa” nel Comune di Oleggio, i lavori di costruzione nuovo ponte sul fiume Ticino” nel Comune di Oleggio, i lavori di adeguamento della Strada provinciale n. 18 “Marano-Mezzomerico-Suno-Cressa” e i lavori di costruzione di una nuova rotatoria nel Comune di Suno.

E’ possibile notare che gli interventi vanno a coprire diverse zone del nostro territorio: la Provincia – conclude il consigliere – ha cercato di dare una risposta positiva rispetto alla realizzazione di opere che sono effettivamente prioritarie per la complessiva valorizzazione del Novarese, ascoltando le esigenze della società civile e le richieste del mondo produttivo>>.

Lalla Negri – Ufficio Stampa Provincia di Novara

 

 

 

Condividi la notizia...